Accessibility Tools

Skip to main content

Stefania Pia Perrino

Dipartimento di Giurisprudenza (School of Law)

La Bicocca per la tutela giuridica della genitorialità sociale

Il JUST-PARENT – Legal protection for social parenthood è un progetto delle Università di Milano – Bicocca, Modena e Reggio Emilia, Granada, Uppsala e dell’Associazione KT Notare di Berlino, vincitore del grant del JUSTICE PROGRAMME, finanziato dalla Commissione Europea (n. 101046382).

Il JUST-PARENT – Legal protection for social parenthood è un progetto delle Università di Milano – Bicocca, Modena e Reggio Emilia, Granada, Uppsala e dell’Associazione KT Notare di Berlino, vincitore del grant del JUSTICE PROGRAMME, finanziato dalla Commissione Europea (n. 101046382). L’unità milanese è composta dal Responsabile Scientifico, Prof. Giovanni Iorio, Ordinario di Diritto Privato, Prof.ssa Emanuela Migliaccio, Professoressa Associata di Diritto Privato, e Dott. Guglielmo Bevivino, Ricercatore di Diritto Privato, coadiuvati da assegnisti di ricerca, tra cui la sottoscritta, dott.ssa Stefania Pia Perrino.  

Nel corso del biennio (2022-2024), gli enti consorziati si dedicheranno allo studio del nuovo concetto di genitorialità sociale, ossia di tutti i rapporti di filiazione privi di legami genetici, biologici e gestazionali tra genitori e figli, bensì fondati sulla assunzione «responsabile e consapevole» dell’ufficio della responsabilità genitoriale, nei vari Stati Membri dell’Unione Europea. 

Il team mira a una ricerca multidisciplinare, integrata da studiosi del diritto civile, del diritto costituzionale, del diritto comparato privato e pubblico, per analizzare tutte le normative che si intersecano con il fenomeno della genitorialità sociale, ossia la disciplina di filiazione, stato civile, adozioni, cittadinanza, unioni civili tra persone dello stesso sesso, procreazione artificiale, maternità surrogata, procreazione post mortem, uso di cellule riproduttive e embrioni abbandonati. 

La necessità di una riflessione giuridica sul tema origina da alcuni fattori: manca di un concetto univoco, certo e prevedibile di genitore tra gli Stati membri dell’Unione, specie nei casi in cui difetti un legame genetico o biologico tra i genitori e i figli; è recentemente intervenuto un parere consultivo CEDU sul riconoscimento del rapporto giuridico tra genitore sociale e figlio nato da accordo transfrontaliero di maternità surrogata; si è verificata una successione diacronica di leggi che si occupano a vario titolo del fenomeno, produttiva di ulteriori incertezze interpretative. Inoltre, la necessità di intervento è suffragata dal consistente numero di sentenze – tra loro contrastanti – da parte delle Alte Corti, dei Tribunali e delle Corti d’Appello: il carattere bifronte dei provvedimenti adottati in materia denota incertezze nell’interpretazione delle leggi civili e penali, a scapito della prevedibilità delle decisioni.

Oltre a studiare il fenomeno nelle sue declinazioni, il progetto si occuperà dei fenomeni di downgrading e di discriminazione, operate da parte dei tribunali italiani nel riconoscimento dello status tra minore e genitore sociale. Infine, si proporrà uno schema di armonizzazione per le discipline dedicate al fenomeno negli Stati Membri dell’UE. 

Il progetto intende disseminare i risultati della ricerca attraverso una serie di attività, in dialogo con studenti, avvocati, magistrati, notai. In specie, saranno realizzati dall’unità milanese: un podcast, con interviste a esperti e agli operatori del diritto che si occupano della materia; un MOOT COURT, per simulare processi reali con gli studenti; un corso monografico sul tema, fruibile gratuitamente su piattaforme online; una serie di seminari e convegni; una newsletter per l’aggiornamento sugli sviluppi del progetto, una call for papers e ancora molte altre attività per una Bicocca a tutela della genitorialità sociale. 

This Project was founded by the European Union’s Justice Programme (2021-2026) under grant agreement No 101046382

Stefania Pia Perrino

Dipartimento di Giurisprudenza (School of Law)

Condividi l’articolo 


Articoli correlati

Un modello svela il meccanismo enzimatico di ossidazione aerobica della CO

Il monossido di carbonio (CO) è un gas caratterizzato da una reattività chimica che nasconde molte insidie, sia per la sua ben nota elevatissima tossicità se inalato, sia nel contesto dei processi atmosferici che determinano Read more

Democrito e la catalisi: la nuova chimica dei dispositivi ad atomo singolo

In chimica, ogni reazione implica un iniziale dispendio di energia, impiegata per la rottura dei legami chimici tra gli atomi che formano i reagenti. Tale costo, detto energia di attivazione, determina, da un lato, la Read more

Il ruolo di UNIMIB nello studio della sindrome di Schinzel-Giedion

La Sindrome di Schinzel-Giedion (SGS; https://sgsfoundation.org/) è una rara patologia caratterizzata da grave ritardo di sviluppo, progressiva atrofia cerebrale, anomalie scheletriche e multiorgano ed epilessia. La maggior parte dei bambini affetti muore nella prima decade Read more

Sfoglia l'edizione digitale

Sfoglia l'edizione digitale

Ottobre 2023
Giugno 2023
Maggio 2023